Categoria: Senza categoria

Perché non andrò alla Fiera Sposi Ferrara 2018

Non è lì che troverai il fotografo giusto per te. Perché?

Pensaci: le poche ore della cerimonia e del ricevimento sono solo la conclusione di un lungo periodo fatto di intensi preparativi, ricerca delle persone giuste, dei luoghi giusti, dei sapori e dei colori giusti. Non è facile organizzare il tutto e la paura che qualche cosa vada storta è tanta. Il fatto che sia difficile, che si debba affrontare qualche rischio, non significa però che non sia un bel viaggio insieme.

Una delle prime cose che gli sposi devono fare è valutare le persone che lavoreranno al loro giorno più importante, capire quando fidarsi e quando è meglio passare oltre. Tutte le figure professionali coinvolte sono critiche in quel giorno, ma per una il discorso è diverso: il fotografo di matrimoni. Lui (o lei) ha una responsabilità diversa, perché lo scopo del suo lavoro è salvare un ricordo indelebile per tutto il tempo che verrà dopo, quando le luci si saranno spente, i balli e i canti saranno finiti, ma ancora ci si potrà commuovere davanti all’album delle foto di quel giorno.

La scelta del fotografo si può fare in tanti modi: sfogliando le gallery dei siti web, col passaparola e per ogni altra strada che consenta alla coppia di trovare una persona innanzitutto professionale, cioè capace di garantire l’esecuzione del servizio, e che corrisponda ai loro gusti, al loro stile.

Da qui parte una riflessione che ho fatto ascoltando le esperienze di alcuni miei clienti, confermate anche dalla mia esperienza in prima persona: se c’è un modo complicato e inefficace di trovare il fotografo giusto è quello di farlo compilando qualche modulo sconto in una fiera con tanta confusione, con la musica a tutto volume, con la ressa e con decine di persone che ti afferrano per la giacca per promuovere i loro servizi. Forse può essere il modo per vedere tante altre cose, per farsi una prima idea e passare un fine settimana diverso. Però è facile pentirsi della scelta, se la scelta viene fatta in questo contesto. Questo è esattamente il motivo per cui noi NON saremo alla Fiera Sposi di Ferrara nei prossimi giorni: non crediamo che questo approccio aggressivo, fastidioso, sia capace di aiutare gli sposi a fare chiarezza, a scegliere quello che è meglio per loro.

Al chiasso della fiera, preferiamo costruire un rapporto di fiducia in un ambiente tranquillo, dove è possibile dedicare tutta l’attenzione alla coppia, con i tempi e le modalità giuste, senza per questo rinunciare a riservare un sconto a chi sceglierà FotoExpress per il proprio matrimonio. Se ti devi sposare, prova la differenza. O se conosci qualcuno che si accinge a farlo, fagli un regalo…condividi questo post!

Spiegazioni dal mondo Lee Filters in diretta dagli UK…Foto Express per l’Italia

Pubblichiamo alcune pagine recentemente redatte da Lee Filters UK sull’utilizzo dei filtri più venduti nel panorama filtri fotografici.

Le pagine sono chiaramente in inglese, ma al giorno d’oggi chi è che non conosce l’inglese?

Il contesto per chi ne mastica (di fotografia) risulta comunque molto intuitivo.

  • Filtro 0.6 ND grad very hard

001_lee_filters_italia_a_ferrara

 

  • 0.9 ND grad medium

001_lee_filters_italia_a_ferrara

 

  • 1.2 ND grad hard

001_lee_filters_italia_a_ferrara

 

 

  • Combinazioni di più filtri insieme

001_lee_filters_italia_a_ferrara

Inoltre, informiamo la clientela dell’arrivo in promozione dei nuovi filtri Lee Filters  Little stopper con riduzione del diaframma a 6 stop alla cifra di 145,00€

little_stopper_1Con la relativa scale di valori di esposizione:

lee_chart_1

 

by Pier Fotografo Professionista Foto Express S.a.s.