Pregnancy Photography: Fotografia di gravidanza e neonati

Che cosa è la Maternity Photography

Hai mai sentito parlare di Pregnancy Photography, Newborn photography o Maternity Photography? Si tratta dell’ultima tendenza nell’ambito della fotografia. Da dove nasce? Beh basta chiedersi: qual è uno degli eventi più importanti, coinvolgenti e memorabili nella vita di una persona? Sicuramente la nascita di un figlio o di una figlia!

Se per un evento comunque molto importante come il matrimonio è bello poter immortalare i ricordi della cerimonia, della festa e degli ospiti tramite scatti da stampare e raccogliere in un bell’album, la gravidanza e la nascita di una persona sono eventi forse ancora più importanti ma che hanno una caratteristica diversa: sono estremamente intimi per la coppia. Niente ospiti, niente intrusioni esterne: solo la coppia e… il/la nuovo arrivato/a!

Per questo stiamo facendo sempre di più servizi fotografici della donna in dolce attesa o del bambino appena nato. Si tratta di servizi da svolgere con grande attenzione ma che regalano ricordi indelebili che anche dopo tanti anni avrai voglia di rivedere.

Fotografare la tua gravidanza: perché?

A volte la fotografia è capace di contribuire le trasformazioni sociali. È sicuramente il caso della fotografia di gravidanza, che in pochi anni ha contribuito a rivoluzionare lo status della donna incinta. Fino a qualche decennio fa le donne erano preferibilmente tenute in casa durante la gravidanza; questo non era dovuto solo ad un fatto protettivo, ma ad un vero e proprio retropensiero negativo su quello che in realtà è un momento importantissimo per la donna e per la coppia: l’arrivo di una nuova vita.

Una mamma è bellissima

In quei 9 mesi il corpo della donna si trasforma, a volte tanto e a volte tantissimo. Questo fatto era da nascondere, forse perché “inopportuno” o come se la femminilità e la sensualità del corpo femminile fosse “in pausa”. Niente di più sbagliato! La donna non cessa di essere tale in quei mesi, anzi! È risaputo che gli sconvolgimenti ormonali che si verificano durante la gravidanza rendono la donna ancora più attraente e bella.

Non pensarci due volte o te ne pentirai!

La gravidanza è un periodo impegnativo, ma per il quale proverai nostalgia! Ti fa piacere sfogliare ogni tanto l’album del matrimonio? Pensa a quando potrai sfogliare l’album della tua gravidanza dopo alcuni anni. Quanto potrà essere significativo per te?

Perché la fotografia di gravidanza è così speciale

Ecco allora che la fotografia della gravidanza diventa davvero speciale: nelle foto di matrimonio ci sono i parenti, gli amici e i colleghi. Qui invece c’è solo la coppia (o anche solo la donna) col bimbo in arrivo. Per questo si tratta di un tipo di fotografia più intima e per questo ancora più preziosa. Se nella fotografia partecipa anche il papà o i fratellini e le sorelline, allora queste saranno probabilmente le foto più importanti per tutte e due le generazioni!

Ecco perché allora la fotografia della donna in gravidanza sta avendo sempre più successo.

Donna in gravidanza: meglio un fotografo o una fotografa?

È meglio contare sulla professionalità, la preparazione e l’esperienza. So che molte donne cercano in prima istanza una fotografa donna, per ovvi motivi, ma è capitato che poi in studio fossero presenti aiutanti maschi o che mancasse comunque la necessaria preparazione.

È tuttavia una questione di fiducia: infatti molte le mamme vengono da me perché ho già avuto modo di instaurare con loro un rapporto positivo quando ho svolto per loro il servizio di fotografia matrimoniale.

Altrettanto frequentemente capita però che il bambino o la bambina arrivi prima del matrimonio e allora è importante dire alcune cose.

L’importanza di contare su un professionista

La prima cosa è sapere tutto del fotografo: ci tengo ad avere un dialogo di persona con la futura mamma, in studio, senza impegno ma con lo scopo di instaurare un rapporto di fiducia. Solo successivamente si parlerà di preventivi ed eventualmente di programmare il lavoro. 

Mi importa spiegare come lavoro e che svolgo questa professione regolarmente da tanti anni e che mi sono diplomato presso l’Accademia della Fotografia di Firenze.

Però sono anche le piccole accortezze che contano: prendere tutte quelle precauzioni che mettono al sicuro la donna quanto il bebè, a cominciare dall’attenzione per l’igiene fino alla privacy. Ad esempio non porto aiutanti o altre persone in studio (a meno che la neo-mamma non sia d’accordo) per creare un clima più rilassato e senza troppi “occhi”.

Quello che deve risaltare è la bellezza, non i difetti

La mia esperienza mi dice che quando si fotografa una gravidanza si è quasi sempre di fronte ad una donna che è insicura del proprio aspetto estetico. La paura di essere “fuori forma” è un aspetto comune a quasi tutte le donne incinte. Dopo centinaia di servizi di questo tipo ho imparato a riconoscere queste situazioni e a prendere gli opportuni accorgimenti: con le giuste pose, i giusti accessori e con i trucchi del mestiere è possibile risolvere questi problemi e far risaltare la bellezza di una donna che vive un periodo così magico.

Bebè, matrimonio, battesimo, …

Quello su cui conto è instaurare un rapporto di fiducia con la coppia che spesso nel giro di pochi anni ha la fortuna di vivere tanti momenti preziosi: il matrimonio, l’arrivo di un bebè, il battesimo, solo per dirne alcuni. Per questo motivo offro a tutte le coppie che diventano mie clienti l’opportunità di avere sconti per i servizi successivi, dando innanzitutto il vantaggio di poter contare su qualcuno di cui si fidano.

Pierluigi Cavalieri Brentani – FotoExpress Ferrara

Domande frequenti sulla Pregnancy Photography

Qual è il periodo migliore per la Pregnancy Photography?

Non c’è un periodo migliore di un altro, ma solitamente si effettua intorno alla trentesima settimana di gravidanza, quando “il pancione” è più evidente.

E’ possibile fare fotografie all’aperto?

Certo, in realtà è la nostra specialità! Eseguiamo fotografia in studio, ma perché non approfittare delle nostre spiagge, delle nostre campagne e degli ambienti aperti per rendere davvero unica la fotografia? Da anni ci siamo specializzati nell’uso delle tecnologie più adatte per svolgere servizi fotografici all’aperto in modo confortevole e senza rinunciare alla qualità che si ottiene sul set.

Quanto costa il servizio di Pregnancy Photography?

Meno di quello che pensi, contattaci per avere un preventivo gratuito!

Domande frequenti sulla Newborn Photography

A quante settimane dal parto è consigliabile fare il servizio fotografico?

L’ideale è fare il servizio entro i primi 20 giorni dal parto, perché il ciclo sonno/veglia è tale per cui non si disturba il bambino ed è possibile gestirlo meglio sul set.

Durante il servizio si fa uso di oggettistica?

Sì, quella che impieghiamo noi è di tipo “usa & getta” per motivi di sicurezza e di igiene. Naturalmente è possibile usare oggetti portati dai genitori.

Servono dei vestiti per il bimbo o la bimba?

Sì, suggeriamo ai genitori di portare i vestiti di loro scelta, anche in questo caso per fare in modo che la scena rispecchi il loro gusto e soprattutto per rendere quello scatto davvero unico. Non ci piacerebbe di certo fare sempre le stesse foto con gli stessi indumenti!

Si possono fotografare anche gli animali domestici?

Certo, non vogliamo mica farli ingelosire ulteriormente! ;-D A parte gli scherzi, è assolutamente possibile portare il proprio animale domestico e ritrarlo insieme al bambino per immortalarli insieme in uno scatto che avrà molto da raccontare negli anni successivi!

Quanto costa il servizio di Newborn Photography?

Meno di quello che pensi, contattaci per avere un preventivo gratuito!